autismo

La valorizzazione del pensiero divergente

Qualche mese fa ho tenuto un laboratorio di scrittura creativa per educatori, educatrici e insegnanti con l’obiettivo di realizzare dei racconti che si basassero su aspetti rilevanti per i/le bambinə. Una parte importante del laboratorio consisteva nel riflettere insieme sulla comprensione che si aveva del/la destinatario del racconto e sul nostro rapporto con lui/lei. Ho …

La valorizzazione del pensiero divergente Leggi altro »

La discriminazione del “funzionamento”

Descrivere le persone autistiche con le etichette “alto/basso funzionamento” porta con sé implicazioni che dovrebbero farci riflettere. Penso che sia importante, quando si è professionisti interessatə al benessere delle persone, che ci si interroghi sulle premesse che muovono i propri interventi, e il linguaggio è a mio parere una premessa fondamentale. I significati da cui …

La discriminazione del “funzionamento” Leggi altro »

La convivenza delle differenze a scuola

Adottare il paradigma della neurodiversità significa comprendere che ogni bambinə ha delle caratteristiche proprie che lo rendono diversə dagli altrə e che vanno rispettate se si vogliono raggiungere obiettivi legati all’apprendimento. Immaginare che tuttə debbano seguire gli stessi step nei medesimi tempi o approcciarsi all’apprendimento con lo stesso modo di ragionare è un’aspettativa che rischia …

La convivenza delle differenze a scuola Leggi altro »

Etica degli approcci educativi alle neurodivergenze

Il secondo tema su cui propongo una riflessione durante la Neurodiversity Celebration Week è l’etica degli approcci alle neurodivergenze. Questo perché quando si valutano gli approcci educativi si utilizzano spesso criteri di funzionalità ed efficacia lasciando in secondo piano le considerazioni sulle implicazioni etiche. Il risultato di ciò è il proliferare di approcci alle neurodivergenze …

Etica degli approcci educativi alle neurodivergenze Leggi altro »

Perché parlare di educazione alle diversità

“La normalità è qualcosa di deciso a tavolino, limitante per tuttə, ma in particolare pericolosa per alcunə.“ – Witty Wheels – Oggi il tema dell’”inclusione” è estremamente presente, tanto da essere divenuta parola logora della pedagogia. Il problema dell’inclusione, però, è che essa non prevede il superamento delle condizioni che relegano le minoranze in una …

Perché parlare di educazione alle diversità Leggi altro »

Quando gay e lesbiche aiutarono la lotta dei minatori

Era il 1984 e Arthur aveva un problema: il governo inglese, guidato da Margareth Thatcher, stava smantellando le miniere in cui lavoravano oltre 20.000 minatori. I suoi minatori, perché Arthur era un sindacalista. I minatori cominciarono allora a manifestare, nella povertà estrema, ma la cosa non piacque al governo inglese, che li dipinse come criminali …

Quando gay e lesbiche aiutarono la lotta dei minatori Leggi altro »

Laboratori di progettazione educativa digitale: saper essere e saper creare

Corso di formazione online per educatrici, educatori e insegnanti Il corso si articola in quattro incontri: una lezione introduttiva e tre laboratori, che sarà possibile frequentare anche separatamente. Le lezioni si terranno online sulla piattaforma Google Meet, e la partecipazione sarà limitata a 15 persone, per garantire la qualità ottimale del corso e la partecipazione …

Laboratori di progettazione educativa digitale: saper essere e saper creare Leggi altro »

Torna in alto